Accadde Oggi – 25 Luglio 1943: l’inizio della fine di Benito Mussolini

Il 25 Luglio del 1943, Benito Mussolini è costretto a lasciare l'incarico e viene successivamente arrestato: è l'inizio della fine del Duce.

Il 25 Luglio del 1943, Benito Mussolini è costretto a lasciare l’incarico e viene successivamente arrestato: è l’inizio della fine del Duce.

Roma – Il 25 Luglio del 1943, Benito Mussolini è costretto a lasciare l’incarico dal Gran Consiglio del Fascismo che vota l’ordina del giorno Grandi. Questo atto decreta la caduta del Duce.

Subito dopo viene arrestato a Villa Savoia, dai capitani dei carabinieri Paolo Vigneri e Raffaele Aversa. Pietro Badoglio lo sostituirà prontamente al governo.

Nel 1965 la rivista Epoca, pubblica il testo completo e l’originale dell’ordine del giorno Grandi grazie al ritrovamento dei documenti conservati dal segretario personale del Duce nel 1943, Nicola De Cesare.

Ricordiamo che il conte Dino Antonio Giuseppe Grandi fu Ministro degli Esteri, Ministro di grazia e giustizia e ambasciatore a Londra del Regno d’Italia.

Commenti

commenti