L’arte di Leonardo Da Vinci giunge a Napoli

13:11

Il Salvator Mundi sarà esposto al Museo Diocesano

Dal 12 Gennaio al 31 Marzo 2017, la città di Napoli ospiterà il Salvator Mundicapolavoro di Leonardo Da Vinci.

L’opera di uno dei più famosi artisti e inventori rinascimentali sarà esposta al Museo Diocesano di Napoli, nel complesso monumentale di Donnaregina. La mostra comprenderà anche altre opere, tra cui Il Cristo Benedicente, attribuito a Girolamo Alibrandi, e il Cristo Fanciullo di Gian Giacomo Caprotti, allievo di Leonardo.

La storia della tavola dipinta ad olio è lunga e tortuosa, a cominciare dall’attribuzione. La datazione dell’opera, che sarebbe stata dipinta per un committente privato, risale al 1499.

Alcuni hanno ritenuto, però, che essa non fosse un pezzo originale di Leonardo, ma appartenesse alla sua scuola. La bellezza del Cristo, infatti, stimolò molti artisti a copiare il Maestro.

Solo nel 2010, quando l’opera fu portata alla National Gallery di Londra, quattro studiosi internazionali, dopo un’attenta analisi, attribuirono il Salvator Mundi a Leonardo Da Vinci. Da quel momento, partirà il restauro e la nuova fortuna di un capolavoro, patrimonio italiano e dell’umanità.

La mostra è stata promossa dall’Arcidiocesi, grazie al contributo regionale, insieme alla Fondazione Donnaregina e alla collaborazione della Società Campana Beni Culturali.

L’inaugurazione si terrà Mercoledì 11 Gennaio alle ore 17. Per tale evento, è prevista la partecipazione del cardinale Crescenzo Sepe e del Presidente della Regione Vincenzo De Luca.

 

 

Commenti

commenti