Twitter valuta di proporre un servizio a pagamento

Twitter sta valutando la possibilità di creare un servizio a pagamento per gli utenti che lo usano più spesso, comprese aziende e media. Lo scrive il quotidiano online di tecnologia The Verge.

Secondo alcune immagini diffuse dal giornale, ci sarebbero nuovi strumenti di analytic, notifiche per le breaking news e altre informazioni su cosa i propri follower stanno twittando. Gli strumenti della versione premium dovrebbero essere contenuti in Tweetdeck, la app che il gruppo di San Francisco offre ai professionisti. Ovviamente, scrive The Verge, la parte centrale del servizio resterà gratis. La conferma è arrivata anche da Twitter che sostiene di aver condotto un sondaggio per “una versione più avanzata di Tweetdeck”. Da anni Twitter continua ad andare male in borsa. Il gruppo non riesce ad aumentare gli utenti e a crescere. Allo stesso tempo fa fatica a trasformare il traffico – molto intenso soprattutto nel corso di eventi live – in denaro.

Commenti

commenti