Segnala a Zazoom - Blog Directory

Acerra: attentato camorristico nel giorno dei funerali di don Riboldi

Una attentato camorristico nel centro storico di Acerra. Il tutto nel giorno dei funerali di don Riboldi.

L’esplosione è avvenuta intorno alle 2 di notte. L’attentato ha colpito la ditta di onoranze funebri Pacilio. Proprio a pochi passi dalla Duomo di Acerra. Luogo in cui è stata allestita la camera ardente per commemorare don Riboldi. Oggi, infatti, avranno luogo i funerali del vescovo anticamorra. Avendo dedicato gran parte della sua attività nella lotta contro le organizzazioni criminali.Storica la marcia che negli ‘80 porta migliaia di giovani ad Ottaviano, città del capo indiscusso Raffaele Cutolo. “Meglio ammazzato che scappato dalla camorra” diceva allora don Riboldi ricordando la risposta della mamma al suo timore quando viveva sotto scorta.

La stessa camorra che ieri é tornata a colpire.Una bomba ha devastatato la ditta di onoranze funebri Pacilio. La  stessa ditta che oggi si occuperà del trasporto al cimitero del feretro del vescovo anticlan. Si tratta del nono attentato subito dai Pacilio in due anni. In precedenza era stato colpito un altro negozio  in via Trieste e Trento. Quello più clamoroso avvenne  contro la casa dei titolari, in via Volturno. I sicari spararono  una serie di colpi di pistola.