News, Informazione, Politica

Acerra: ragazza rapinata e spinta sui binari del treno. Tragedia scampata

Una rapina che avrebbe potuto avere conseguenze tragiche per una ragazza di 19 anni. Intanto non si ferma l’escalation di reati predatori sul territorio di Acerra.

A farne le spese, come detto, una ragazza di 19 anni,  della provincia di Salerno, la quale, dopo essere stata rapinata del cellulare, è stata spinto sui binari del treno. L’impatto ha provocato solo qualche escoriazioni ed una lesione al ginocchio: probabilmente dovrà essere operata.  Il fatto è avvenuto sullo snodo ferroviario di Acerra, su un treno della tratta Napoli-Cancello-Cassino, nella giornata di martedì. Secondo una prima  ricostruzione la 19enne è stata avvicinata da un uomo, la cui nazionalità è ancora da accertare, il quale le ha strappato di mano il cellulare al momento della fermata del treno, per poi scendere dal convoglio.  Senza darsi per vinta, la vittima ha rincorso il balordo: è nata una colluttazione durante la quale il rapinatore ha prima strattonato la ragazza per poi scaraventarla sui binari. Successivamente l’uomo è scappato via.

Nell’impatto, la malcapitata ha rimediato alcune escoriazioni ma, soprattutto, una brutta ferita al ginocchio: cosa che, dopo opportuni esami, potrebbe portare ad un’operazione chirurgica. Sul fatto indaga la polizia: un grosso aiuto potrebbero arrivare le immagini del sistema di videosorveglianza  della stazione. Una delle ipotesi è che a mettere a segno la rapina potrebbe essere un cittadino nordafricano già responsabile di ben 7 azioni di questo tipo in compagnia di un complice: la Procura di Nola aveva deciso di non trasmettere gli atti al gip rilasciando entrambi.

Commenti

commenti