Acerra: ruba rame nell’inceneritore. Arrestato operaio

Il solito furto di rame con questa volta un protagonista insolito. Un 50enne operaio di Acerra finisce nei guai. Bloccato con una busta contenente rame ed ottone.

Un 50enne operaio del termovalorizzatore di Acerra viene denunciato a piede libero dai carabinieri forestali della stazione di Marigliano per furto di rame: metalli estratti dai rifiuti destinati alla combustione. Secondo una prima ricostruzione, l’operaio, di fronte ad un posto di blocco, avrebbe rallentato per cercare di cambiare itinerario ed eludere il controllo. A quel punto è scattata l’operazione dei carabinieri che l’hanno prontamente bloccato.

Da lì è seguita l’ispezione all’interno dell’auto. Rinvenuta una busta contenente rame ed ottone dal peso complessivo di 17 chili. Materiale probabilmente destinato ad essere rivenduto per essere fuso. Un’ulteriore indagine ha portato alla scoperta del furto da parte dell’operaio: aveva appena finito il turno notturno all’interno del termovalorizzatore. Il responsabile della ditta ha riconosciuto i pezzi come quelli estratti dalla massa destinata al ciclo di lavorazione dell’inceneritore. Tutto il materiale è stato recuperato e restituito.

Commenti
Caricamento...