Afragola. Alloggi occupati nelle Salicelle. Pugno duro, 40 denunciati

Afragola – Un sistema ormai degenerato e con regole tutte sue quello venutosi a formare nel rione Salicelle ad Afragola, dove gli alloggi popolari sono gestiti da gruppi organizzati del posto ed ormai fuori controllo.

Bussano di notte le ronde delle Salicelle, allo scopo di verificare se l’abitazione è occupata o meno: Se questa risulta vuota allora viene occupata coattivamente e i precedenti inquilini possono ritrovarsi senza un tetto dalla sera alla mattina.

Sono numerose le denunce arrivate al Sindaco Giulia Grillo di persone che hanno il terrore di partire per le vacanze per la paura di tornare e trovarsi sfrattate. 

Non solo. Spesso le case popolari sono anche oggetto di minacce da parte di esterni. Ormai la bussata notturna è diventata quasi un’abitudine 

“Chi è? Ah, state dentro, ok”

Stando alle indagini ci sarebbe inoltre un giro di affari che ruota attorno alle casette del quartiere salicelle: Alcuni gruppi camorristici, previo pagamento di somme di denaro, si mobiliterebbero per scacciare gli occupanti di un alloggio, così da renderlo disponibile per il mandante dell’operazione.

Leggi anche:  Cardito: Abbandona il cane e scappa. Sindaco promette: "Sarà denunciato"

Per questi e per altri illeciti sono partite le indagini della polizia locale che hanno portato alla denunci di circa 40 persone per occupazione illegittima di case popolari.

Nei controlli è emerso inoltre che un dipendente comunale, al quale era stata assegnata la casa, stava per subaffittarla a terzi non aventi diritto, e per questo è stato denunciato

 

Commenti
Caricamento...