Antonella Canciello, la frattese finalista di miss wheelchair. “La disabilità non è un ostacolo”

Antonella Canciello, classe ’94, di Frattamaggiore, è  tra le finaliste di Miss Wheelchair Italia. il primo concorso di bellezza dedicato alle donne che vivono in carrozzina ideato da Francesca ed Ornella Auriemma.

Mancano poche  ore alla finalissima di Miss Wheelchair Italia, il primo concorso di bellezza dedicato alle donne che vivono in carrozzina.

Tra le finaliste del concorso, anche una frattese, Antonella Canciello, già medaglia d’oro della nazionale paraolimpica nei 50 mt rana.

Il mio obiettivo non è vincere, ma usare quella passerella come megafono affinché il mondo comprenda che la disabilità non è un ostacolo.

Antonella ha 24 e da 8, a seguito di quello che definisce un incidente, vive in carrozzina

Ci accoglie nella sua casa di Frattaminore, in provincia di Napoli, dove vive circondata dall’amore della sua famiglia. Dal 2010, a causa di un angioma vertebrale, è costretta in carrozzina, il suo sogno è quello di costruire un mondo scevro dai pregiudizi e senza ostacoli.

Ho deciso di partecipare a Miss perché voglio riprendere in mano la mia vita. A seguito dell’incidente mi sono chiusa in me stessa e le tante difficoltà nella vita di tutti i giorni, non hanno affatto aiutato.
Con questo concorso vogliamo dimostrare che la disabilità non è l’antitesi della bellezza ma soprattutto, vogliamo gridare al mondo che la disabilità non rappresenta un ostacolo. Il mio sogno non è diventare una miss, ma quello di costruire un mondo dove, una persona in carrozzina, non è costretta dalle barriere architettoniche a gettare alle ortiche i propri sogni.

La finalissima del concorso Miss Wheelchair Italia, si terrà l’11 dicembre a Caserta.
La cerimonia di premiazione sarà trasmessa il giorno 12 alle 20:30 sui canali 741 e 211 del digitale terrestre in prima serata.

Commenti
Caricamento...