Basket NBA, i notabili della notte: da Harden a Brook Lopez

Tyson Chandler salva i Lakers da Trae Young

Charlotte vince a  Detroit 113 a 103. Il solito incisivo Kemba Walker chiude a 24 punti ed 8 assist (1 sola persa) con 9/17 dal campo in 36 minuti. Il notabile di serata in casa Hornets è però la leggenda franco-belga-texana Tony Parker. Per lui, 24 punti in 27 minuti off-the-bench tirando 11/18 dal campo e 2/2 dalla lunga distanza. Pistons aggrappati a Drummond (23p e 22r) ma pagano la pessima serata al tiro di Blake Griffin: 10 punti con 4/16 dal campo e 0/5 nelle triple. I padroni di casa tirano 12 su 45 da 3 di squadra: il 26,7%. Notabili di serata: Tony Parker e Reggie Bullock, il quale segna 6 delle 12 triple complessive dei suoi.

Houston batte Indiana 115 a 103. I Rockets tornano a fare i Rockets tirando 20/47 da 3 di squadra (42,6%). Harden chiude a 40 punti (8/18 da 3) e 9 assist (con 9 perse) con 14/15 ai liberi mentre Chris Paul ne mette a referto 26 con 5/8 da 3. Pacers tenuti a galla dai 20 del croato Bogdanovic ma Oladipo stecca tirando 7/24 dal campo per 22 punti. Notabili di serata: James Harden e Bojan Bogdanovic.

Orlando vince a New York 115 a 89. Partita senza storia alcuna. Palla a due e Magic sopra 10 a 0. Sirena del primo quarto e Magic sopra 30 a 10. Poi +25 all’intervallo lungo e partita chiusa. Hezonja, in cerca di rivincita contro la sua ex franchigia, chiude a 12 punti e 3/9 dal campo. Kevin Knox a 17 con 4/11 al tiro. Orlando registra i 22 punti in 22 minuti di Ross ed i 21 punti e 14 rimbalzi del centro Vucevic. 15 di Bamba in 17 minuti con 1/3 dalla lunga distanza, 8 rimbalzi e 2 stoppate. Notabili di serata: Terrence Ross e Mitchell Robinson (9!! stoppate).

Milwaukee vince a Denver 121 a 114. I Bucks tirano 17/34 (50%) da 3 punti e la parte del leone la fa il centro(?) Brook Lopez con 8 triple su 13 a bersaglio per 28 punti (e 4 rimbalzi). Il nigeriano di Grecia chiude a 22p 9r 8a con 11/16 dal campo, 0/1 da 3 e 0/5 ai liberi. 21 di Middleton e 20 di Brogdon. Denver tira 18/38 da 3 punti (47,4%) ma non sfrutta a dovere la grande serata realizzativa del vecchio Paul (Millsap), 25 punti in 30 minuti e 14 tiri. Gary Harris e Jamal Murray sporcano il foglio e combinano per appena 29 punti con 12/30 dal campo 2/7 nelle triple. Notabili di serata: shooting guard Brook Lopez e old man Paul Millsap.

Portland batte Boston 100 a 94. Come al solito i Celtics chiudono il primo tempo in abbondante doppia cifra di svantaggio e poi provano a rimontare. Andata bene con Phoenix ma non con Portland: doppie-doppie per Lillard (19p e 12a) e Nurkic (18p e 17r) vanificano gli sforzi di Tatum (27p con 9/18 dal campo e 5/9 da 3). Kyrie Irving segna 21 punti ma in 24 tiri e Horford 10 punti con 4/14. Jaylen Brown 2/7. Notabili di serata: the bosnian bear Jusuf Nurkic e Jayson Tatum.

Los Lakers battono Atlanta 107 a 106. LeBron James versione general manager si inorgoglisce per il decisivo contributo dato dal suo ultimo acquisto Tyson Chandler nella vittoria di misura e a rischio beffa di Los Angeles sugli Hawks. LBJ chiude a 26 punti con 10/20 dal campo mentre il veteranissimo Chandler aggiunge 4 punti e 5 rimbalzi alla stoppata decisiva che decide il match. Trae Young mette a referto per Atlanta una convincente doppia-doppia da 20p e 12a mentre Huerter e Spellman pasticciano un pessimo 1/13 dal campo in due. 23 punti per Prince e 21 per Bazemore. Notabili di serata: GM LeBron James e Trae Young.

 

 

   

 

Commenti
Caricamento...