Segnala a Zazoom - Blog Directory

Berlusconi:”Mi sono speso in UE contro la procedura d’infrazione”

Durante il brindi di Natale tenutosi a Palazzo Madama, Silvio Berlusconi avrebbe detto di essersi speso in prima persona affinché i leader Ue assumano un atteggiamento benevolo nei confronti del Governo.

Alcuni senatori presenti durante il brindisi, hanno infatti dichiarato che Silvio Berlusconi avrebbe detto di aver usato i suoi contatti internazionali per fare in modo che l’Europa non avviasse la procedura di infrazione sulla manovra contro l’Italia, perché sarebbe stato un danno per il nostro Paese. Non solo per questo Governo ma anche per i governi futuri.

Quello di Berlusconi non sarebbe stato un assist al Governo Giallo-Verde che, secondo l’ex Premier, “ci porterà alla recessione” dato che “miliardi di euro stanno andando in fumo“, bensì una mossa per tutelare la stabilità del Paese.

Non è mancato poi l’affondo al M5S a cui, secondo Berlusconi, non si può affidare neanche un chiosco o un’edicola, dato che anche nel Paese gli italiani si stanno accorgendo che questo Governo non ha fatto nulla di buono. Infatti, secondo il Cavaliere, il Governo si regge su un consenso fragile, inconsistente e presto verrà di nuovo il turno di Forza Italia, dato che, secondo lui, il Governo è destinato a durare solo altri due mesi.