Segnala a Zazoom - Blog Directory

“La Boschi può anche non dimettersi ma è già politicamente morta”

Parole dure quelle di Alessandro Di Battista che torna, a gamba tesa, sul caso Banca Etruria. Dopo le ultime dichiarazioni di Ghizzoni, il leader pentastellato attacca a muso duro Maria Elena Boschi:

“La Boschi può dimettersi, non dimettersi, può inchiodarsi ancor di più alla poltrona. Può fare tutto insomma ma politicamente è morta, ad uccidere la sua credibilità sono state le sue stesse menzogne, la sua arroganza, i suoi puerili tentativi di sviare l’attenzione parlando di sessismo nel momento in cui erano palesi i suoi comportamenti indecenti!”

Poi continua definendo Renzi, Boschi e Carrai dei “personaggi pericolosi”:

“I nodi vengono al pettine: Renzi, Boschi e Carrai hanno occupato la Repubblica per risolvere le loro questioni personali. Come dei Berlusconi qualunque! Sono oscene le bugie dette da questo vero e proprio clan dell’immoralità. Personaggi pericolosi che tentarono addirittura di stravolgere la Costituzione italiana ma grazie a Dio i loro tentativi furono stoppati dal Popolo italiano. In tutto ciò migliaia di risparmiatori piangono, hanno perso tutto e sembra che in questa brutta storia politica loro neppure esistano.

Infine non poteva mancare la promessa del M5S che una volta al Governo:

 “non permetterà mai più a banchieri senza scrupoli di colpire il risparmio degli italiani”.