Cardito, condannati gli spacciatori dei giardinetti

Una coppia di spacciatori, di 40 e 21 anni, sono stati condannati. L’accusa è quella di aver venduto droga all’interno dei giardinetti.

Si tratta del Parco Taglia di Cardito, dove la coppia è stata bloccata lo scorso mese di dicembre con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. L’operazione fu portata a termine dagli agenti del Commissariato di Afragola. I quali votarono tre soggetti sospetti sostare in.via Kennedy presso i giardinetti. Grazie ad una attività infoinvestigativa, gli stessi poliziotti motorino tutti i movimenti dei tre per poi intervenire. Solo uno riuscì a scappare al momento dell’intervento. Ricostruito anche lo schema dello spaccio: l’acquirente ricevevano l’ok dal 21enne per poi consegnare il denaro al fuggitivo. Infine si recavano dal 40enne, seduto su una panchina, il quale cedeva loro la droga.

Nel corso dell’operazione è stato sequestrato un borsello contenente 8 dosi di cocaina. Al termine del rito abbreviato, il gip del tribunale di napoli nord ha condannato entrambi alla pena di 1 anno e 9 mesi di reclusione. Il 21enne ha beneficiato della sospensione della pena ed è stato scarcerato. Il 40enne resta a Poggioreale in quanto sta scontando una pena per altro.

Commenti
Caricamento...
Inline
Inline