Casoria: stampavano soldi falsi. Condannati

Una vera e propria stamperia clandestina di soldi falsi. Un 58enne, un 31enne ed un 43enne finiscono agli arresti. Associazione a delinquere e falsificazione di banconote.

I sono rispettivamente di Giugliano, Casoria e Carinaro. Per loro è arrivata la convalida degli arresti. I tre sono stati sorpresi, secondo quanto riferito dalle forze dell’ordine, in una stamperia abusiva intenti a stampare e confezionare soldi falsi: si tratta di banconote da 50 euro. Il tutto nell’ambito delle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord da parte dei finanzieri del Nucleo di polizia economico-finanziaria di Napoli e del Nucleo Speciale di polizia valutaria di Roma. La stamperia è stata scoperta nelle campagne della provincia di Taranto: all’intero di una abitazione rurale. Le banconote erano pronte per essere immesse sul mercato.

Leggi anche:  Di Maio: "Di quelli che pagano Ronaldo 400 milioni non me ne frega niente"
Print Friendly, PDF & Email
Commenti
Caricamento...