Segnala a Zazoom - Blog Directory

Scandalo ‘Ospedale del Mare’. Ciarambino contro De Luca: ‘Dalle fritture ai favori alla sanità privata’

Dura accusa della leder campana del MoVimento 5 stelle Valeria Ciarambino che tuona contro il Governatore Vincenzo De Luca. In un video, diffuso tramite i social, la portavoce pentastellata critica aspramente la scelta di togliere il reparto di ginecologia dall’ospedale del Mare, in virtù della vicinanza “Villa Betania”, una struttura ospedaliera non pubblica.

Nel video vengono mostrate anche le strutture dell’Ospedale del Mare, luoghi quasi avveniristici per i poli sanitari campani, luoghi già pronti per essere utilizzati che però aspettano di essere riconvertiti in virtù della svelta del Governatore De Luca. Una scelta che Ciarambino critica aspramente, per lei infatti si tratta di:

“Un attentato alla salute delle madri e dei bambini della Campania. Uno spreco inaudito di denaro pubblico smantellare quel molo materno-infantile attrezzato di tutto punto pronto per essere aperto. Ci sono addirittura le cullette imballate. Questo reparto sta per venire sostituito dalla tredicesima cardiochirurgia sul territorio campano, forse perchè c’è da piazzare qualche chirurgo amico”

Il video è introdotto da una didascalia piuttosto chiara: “Dalle fritture di pesce ai favori alla sanità privata il passo è stato brevissimo” e contiene inoltre un messaggio di denuncia forte:

“Il polo materno infantile dell’ospedale del Mare costato milinoni di euro e dotato delle migliori tecnologie e pronto per essere aperto. Per realizzarlo sono già stati chiusi sei punti nascita pubblici sarà smantellato per favorire la sanità privata”

Il filmato si chiude poi con la registrazione di una telefonata presso la struttura “Villa Betania” in cui una donna sostenendo di essere in gravidanza, chiede di fare alcuni esami in convenzione e la centralinista conferma che l’intero iter sanitario sarà totalmente a pagamento.

ECCO IL VIDEO DENUNCIA