Manovra, la risposta di Salvini a Moscovici: “Non siamo una Monarchia”

Continua il braccio di ferro tra il ministro e l’Europa

Altro capitolo della polemica tra Matteo Salvini e Pierre Moscovici riguardo alla manovra e alle possibili sanzioni per l’Italia.

Pierre Moscovici ha infatti dichiarato:

Allo stato attuale, la procedura d’infrazione contro l’Italia, per quanto riguarda il debito, sarebbe necessaria.

Il ministro Matteo Salvini ha ribattuto a muso duro. Queste le sue parole:

Il Parlamento dovrà approvare la manovra e sarebbe quantomeno ingeneroso che qualcuno dall’Europa prendesse provvedimenti sanzionatori prima ancora che la manovra esista.

Non siamo una monarchia, ma una Repubblica parlamentare, ci sono centinaia di proposte di parlamentari e finché non passa dal Parlamento la manovra non esiste.

 

Commenti
Caricamento...