Di Maio contro i Sindacati: “taglieremo le loro pensioni d’oro”

Tagliare le pensioni d’oro dei sindacalisti: questo il commento  del vicepremier Luigi Di Maio alla manifestazione di ieri a Roma. Il tutto  a margine dell’inaugurazione della Fiera internazionale della calzatura Micam  Rho (Milano).

 

“Ho visto sindacati in piazza contro quota 100 e non li ho visti in piazza quando fu fatta la legge Fornero. Contro questo governo si stanno scagliando tutti quelli che sono stati zitti quando si facevano le leggi vergognose degli scorsi governi”.

Poi il riferimento alle pensioni d’oro degli ex sindacalisti:

” vanno tagliate come abbiamo tagliato il vitalizio a Cirino Pomicino. Io ci parlo nei miei ministeri ogni giorno- conclude di Maio- Ma il Tema vero e’ che questo e’ un momento che attaccare il governo fa notizia”

Lo stesso vicepremier ja parlato anche di  Bankitalia o Consob: semplicemente  questo governo farà in modo di risarcire delle truffe centinaia di migliaia di risparmiatori:

“Non è un attacco all’istituzione Bankitalia o Consob, è che questo governo mette insieme due forze politiche che hanno sempre detto che se abbiamo centinaia di migliaia di risparmitaori sul lastrico, a cui abbiamo dato 1,5 miliardi in legge di bilancio per risarcirli delle truffe che hanno subito, è anche perchè chi doveva controllare non ha controllato

Non ci sara’ nessun arbitrato,  ma una commissione all’interno del Ministero dell’Economia, che valutera’ le domande. I decreti attuativi relativi al salvataggio di alcuni istituti di credito saranno discussi con le associazioni dei risparmiatori truffati.