Gilet gialli: “Di Maio ha fatto tremare Macron”

Di Maio riscuote i complimenti di Cristophe Chalencon dopo l’incontro avvenuto a Parigi.

La visita di Di Maio ha permesso di fare muovere le istituzioni in Francia. Parola e musica di uno dei leader dei gilet gialli intervistato da “Il Corriere della Sera”: l’intervento del vice premier ha fatto tremare Macron:

 “Dico bravo al signor Di Maio. La sua visita ha permesso di far muovere le istituzioni in Francia. Finora non eravamo riusciti a scuotere Macron, e finalmente con una sola azione la République ha tremato”.

Di Maio viene paragonato al generale Lafayette che porto aiuto agli americani che volevano sottrarsi al giogo degli inglesi:

 ” così Di Maio è venuto in Francia e ha rotto il protocollo, gli faccio i miei complimenti”

Ora l’intenzione dei gilet gialli sarebbe quella di entrare nella piattaforma Rousseau.

 “Noi abbiamo accettato l’offerta di metterci a disposizione la piattaforma Rousseau del Movimento Cinque Stelle, che ci permetterà di selezionare i candidati in modo molto democratico. E noi abbiamo parlato a Di Maio della nostra piattaforma Noos, per trattare l’insieme delle rivendicazioni che emanano dal popolo”.