Segnala a Zazoom - Blog Directory

Il marito della Kyenge si candida con la Lega: “Sono persone per bene”

Rasenta il paradossale la scelta del marito dell’eurodeputata del PD Cecile kyenge, Domenico Grispino, il quale ha confessato, nella nota trasmissione radiofonica “La zanzara” in onda su Radio 24, di essersi candidato tra le liste della Lega per le prossime elezioni nel comune di Castelfranco Emilia.

“Ho firmato per Salvini ai banchetti della Lega, entrerò in lista alle comunali di Castelfranco Emilia, sono persone perbene quelli della Lega”

Pare siano acqua passata le aggressioni verbali che ha subito la moglie proprio da quel gruppo politico, il cui esponente, ora presidente del senato, definì nel 2013 l’allora parlamentare del PD un “orango”. Ma il marito dell’ora eurodeputata pare non importare tutto questo e ad una domanda sul processo a Matteo Salvini, accusato di sequestro di persona per il caso Diciotti, Grispino ha risposto così:

“Finirà nel nulla, se uno prende una linea poi non può cambiare, è evidente che Salvini lo fa per svegliare l’Europa. Sta facendo bene”.

“Sono a favore dello slogan ‘aiutiamoli a casa loro’ –  ha aggiunto il Grisbino – e bisogna creare dei punti strategici in Africa di attrazione delle persone. Ma mica con cattiveria. Salvini non è disumano, penso che sia una macchina da guerra per avere consensi. Poi ci sono altri personaggi a cui sono più vicino, come Giorgetti. Alle Europee non voterò Pd, per il partito di mia moglie. Le persone che ho conosciuto a Castelfranco sono molto in sintonia con me e tutt’altro che aggressive”.