“La gente come Salvini dà linfa alla Mafia”

“Siamo più forti noi. Possono tener duro ancora qualche mese o qualche anno, ma mafia, camorra e ‘ndrangheta saranno cancellate dalla faccia di questo splendido Paese, ce la metteremo tutta”.

Queste dichiarazioni del Vicepresidente del Consiglio, Matteo Salvini, non sono passate inosservate e hanno suscitato la reazione di Carmelo Miceli, deputato del Pd e componente della Commissione nazionale antimafia.

Miceli ha dichiarato:

“La mafia sarà eliminata quando politici come Salvini – chiacchieroni, incompetenti e dai comportamenti equivoci – si saranno ritirati a vita privata. È la gente che parla e si comporta come Salvini che dà linfa a Cosa Nostra. Anzi, la sua narrazione da bullo, da spaccone di periferia, è la stessa di certi soggetti che hanno a che fare con la mafia. Non basta fare i gradassi, non basta fare i bagni in piscina o dire che la mafia fa schifo. Per sconfiggere la mafia serve conoscere il fenomeno, servono idee chiare e misure concrete”.

Il deputato dem ha poi continuato:

“La mafia non è solamente un’organizzazione ramificata in tutto il mondo con uomini e mezzi enormi, è soprattutto una sottocultura pervasiva che può essere sconfitta solo attraverso la promozione quotidiana della legalità. Ma Salvini e il suo Governo non perdono occasione per dimostrare di non avere idea di cosa sia il fenomeno mafioso. Basta vedere le risorse stanziate in finanziaria. Nessuna. Anzi, tagli alla scuola, tagli alle forze dell’ordine e alla magistratura. L’esatto contrario di ció che servirebbe. Nessun fondo per sviluppare progetti legalitari nelle scuole, nessun fondo per l’assunzione di nuovi magistrati e forze dell’ordine. È evidente che Salvini fa la lotta alla mafia solo a parole. E con parole la non si sconfigge”.