La Russa: “Salvini non ha commesso alcun reato”

Ignazio La Russa torna alla ribalta. Dice la sua sull’autorizzazione a procedere nei confronti di Matteo Salvini.

Il  M5s si nasconde dietro Salvini. Questo il succo del discorso di Ignazio La Russa a  margine della commemorazione del 40mo anniversario dell’uccisione del gioielliere Pierluigi Torregiani per mano dei Proletari Armati per il Comunismo:

Io ritengo che non abbia commesso alcun reato e l’ autorizzazione non vada data  ma c’e’ chi deve nascondersi dietro un dito per dir si’ o no. Ciascuno deve assumersi la responsabilita’ delle proprie decisioni”

Secondo l’ex ministro  la decisione se dare o meno l’ autorizzazione a procedere contro un parlamentare non deve essere un atto politico ma l’esercizio di una funzione giurisdizionale. In particolare viene criticata la scelta dei 5stelle di mettere in votazione sulla piattaforma Rousseau l’ autorizzazione o meno a procedere contro il ministro dell’interno Matteo Salvini chiesta dal Tribunale dei Ministri di Catania per il caso Diciotti.