Segnala a Zazoom - Blog Directory

Lega, questione sbarchi: “Lampedusa? Qualche barchino può sfuggire”.

La Lega e gli sbarchi: “Lampedusa? Qualche barchino può sfuggire”.

Igor Gelarda, responsabile siciliano degli enti locali della Lega e capogruppo del Carroccio in consiglio comunale a Palermo, si espone sulla questione “sbarchi” e afferma:

“Qualche barca può sfuggire al complesso ingranaggio dei controlli in mare fra Sicilia e Sardegna sulle rotte dei migranti, ma con la politica dei porti chiusi voluta dal ministro Salvini la realtà è che non passa più nessuno: sbarchi in calo del 95% in Italia tra gennaio e febbraio, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso”.

Fa le sue dichiarazioni, in compagnia di Massimiliano Rosselli, responsabile del partito in provincia di Agrigento. Parlando poi, degli sbarchi avvenuti negli ultimi due giorni fra la Sicilia e la Sardegna. afferma convinto che:

“Non si riesce a comprendere l’ironia del sindaco di Lampedusa, Totò Martello, quando dice che sull’isola delle Pelagie il porto è aperto, che non ci sono controlli, sparando inoltre cifre a caso sul tema degli sbarchi. I dati reali, fonte Viminale, dicono che dal primo gennaio al 28 febbraio sulle nostre coste sono arrivati 262 migranti, mentre nello stesso periodo del 2018 ne erano sbarcati 5.247. Se qualche barchino riesce a sfuggire ai controlli, come può capitare a Lampedusa, è comunque poca cosa rispetto al caos del recente passato”.