VIDEO| L’ISIS spaventa l’America. Attentato in Colorado. Un morto. Ecco l’attentatore

L’ISIS torna a spaventare gli Stati Uniti d’America, dopo l’attentato di New York, un nuovo episodio di sangue, stavolta in un centro commerciale in Colorado. Al momento (ore 3.20 italiane) è stato accertato almeno un morto a seguito di una sparatoria.

La dinamica è ancora da chiarire ma pare che due uomini abbiano aperto il fuoco sulla folla in un centro commerciale. Una persona sarebbe rimasta uccisa e ci sarebbe almeno un ferito. Una donna ha riferito alla stampa di aver sentito almeno una trentina di colpi.

Al momento la zona è circondata dalle forze dell’ordine, coadiuvate anche da squadre della Swat ed è in corso un rastrellamento all’interno del centro commerciale. L’edificio è stato fatto evacuare. Sul posto ci sono diverse ambulanze.

Uno degli attentatori è già stato identificato. Si tratterebbe di Rob Al Kinnison (foto), un americano convertito all’Islam e proprio questo particolare conferisce una matrice terroristica all’azione. L’ISIS oramai spaventa anche l’America.

Rob Al Kinnison

 

Questo il bilancio provvisorio della sparatoria, avvenuta nella catena Walmart a Thorn Ton, sobborgo a 16 km da Denver. I due aggressori sono riusciti a dileguarsi. La polizia ha isolato la zona e ha chiesto alle persone di evitarla. I primi colpi sono stati avvertiti alle 18,30 locali (1.30 italiane)