M5S, Manovra: “Lo Stato e la politica al fianco dei cittadini”

Manovra, Accoto (M5S): “lo Stato e la politica tornano al fianco dei cittadini”.

La senatrice del MoVimento 5 Stelle, Rossella Accoto, ha tenuto un discorso in Aula, difendendo a spada tratta la manovrata sulla legge di bilancio.

Per lei, lo Stato e la politica tornerebbero al fianco dei cittadini, convinta che tutte le norme da approvare non possano far altro che giovare alla popolazione italiana e alla stabilità del Paese.

Ha affermato, infatti:

“Questa è una manovra che investe prima di tutto sulle persone. Quelle stesse persone da cui in questi anni sono giunte istanze sociali del tutto inascoltate da chi ci ha preceduto, come i truffati dalle banche. La risoluzione e l’azzeramento delle ormai famose 4 banche ha colpito in maniera consistente anche l’economia e i cittadini del mio territorio, le Marche. Il fallimento di Banca Marche ha provocato l’azzeramento dei risparmi di una vita per migliaia di persone in una triste e cupa domenica pomeriggio di novembre 2015. Ebbene, questo governo ha stanziato oltre un miliardo e mezzo per i truffati delle banche del Centro Italia e delle banche venete, includendo gli obbligazionisti fino ad oggi esclusi dai rimborsi a causa delle complessità dei meccanismi di ristoro precedenti”.

Così, quindi, si è espressa in Aula, durante la discussione generale sulla legge di Bilancio, la senatrice del MoVimento 5 Stelle. La donna, ha poi aggiunto:

“Lo Stato e la politica tornano finalmente al fianco dei cittadini, tutelando i più deboli e considerando la coesione sociale come la bussola della sua attività”.

Concludendo in questo modo il suo discorso alla Camera.

 

Commenti
Caricamento...