Napoli, Provincia – picchia mamma e nonno per 50 euro

Una storia di violenza da uno dei comuni dell’area nord di Napoli. Un ragazzo che picchia sua madre e suo nonno per 50 euro. Il tutto per un  unico motivo…

500 euro estorti nell’ultimo mese per compare sostanze stupefacenti. Questo quanto messo in atto da un 26enne di Villaricca contro la mamma ed il nonno. Il ragazzo è stato bloccato con l’accusa di averli minacciati e maltrattati. Secondo quanto riferito dalle forze dell’ordine, il ragazzo era diventato un vero e proprio terrore per i familiari. Durante l’ultima lite, infatti, le vittime sono scappate chiudendosi in una stanza della loro abitazione. Sono però riusciti a chiamare i carabinieri, raccontando successivamente che il ragazzo li aveva minacciati di morte e aveva usato loro violenza.

Fortunatamente i militari hanno raggiunto l’abitazione dove stava avvenendo il dramma familiare. Successivamente hanno bloccato il 26enne mentre cercava di farsi consegnare 50 euro, sotto minaccia, da mamma e nonno. Ricostruendo la vicenda, gli stessi inquirenti sono riusciti ad appurare che non si tratta della prima volta. Nell’ultimo mese azioni di questo tipo sono state messe in atto dal ragazzo: è riuscito a racimolare quasi 500 euro ai danni dei propri familiari. Dopo l’arresto è stato condotto in caserma per le formalità di rito.

Leggi anche:  Frattamaggiore: furto di un'auto sventato dai cittadini
Commenti
Caricamento...