Napoli: Un defibrillatore sotto l’albero per il complesso di San Lorenzo Maggiore

Un defibrillatore sotto l’albero per il complesso di San Lorenzo Maggiore di Napoli.

Il 13 dicembre, presso la sala Brancaccio della Biblioteca Fra Landolfo Caracciolo nel complesso monumentale di San Lorenzo Maggiore di  Napoli, si è tenuto il convengo “la Cultura in gioco” , organizzato dall’Associazione San Bonaventura onlus e dai Frati Minori Conventuali.

L’evento, organizzato per presentare al pubblico una nuova Escape Room, interamente dedicata al mondo dei beni culturali, è stato utilizzato anche per la consegna di un defibrillatore al complesso monumentale.

Lo studio legale Orlando, che si occupa di assistenza e consulenza legale in materia di previdenza,  ha voluto donare un defibrillatore al complesso monumentale di San Lorenzo Maggiore. L’apparecchio salvavita potrà essere utilizzato per prevenire tutti quegli eventi negativi che, legati ad una non corretta funzionalità del cuore, possono determinare gravi conseguenze per la salute, fino alla morte.

Il superiore del complesso padre Angelo Palumbo ha voluto ringraziare llo studio legala per il prezioso dono. Il defibrillatore servirà a tutela dei tanti turisti, che visitano il complesso monumentale con le sue sale affrescate e gli oltre 1.000 mq di scavi archeologi della Neapolis Sotterrata.