Renzi torna in tv e picchia duro su Salvini

Nonostante non abbia alcun ruolo dirigente all’interno del Partito Democratico, l’opinione di Matteo Renzi continua a far discutere.

Intervistato L’aria che tira su La 7, ha attaccato frontalmente Matteo Salvini:

 “Salvini ha fatto molta propaganda e demagogia ma senza trovare nessuna soluzione, prima o poi gli italiani gli presenteranno il conto”.

Poi ritorna sul passato del leader del Carroccio, paragonandolo al presente. Un presente dove il leghista dice cose molto diverse rispetto a qualche anno fa:

 “Oggi Salvini va ad Afragola a farsi accogliere come il re delle due Sicilie e prima cantava ‘senti che puzza, arrivano i napoletani’. Salvini ha cambiato idea su tutto, ma in politica non contano simpatia e antipatia, contano i risultati”.

Alla domanda se Renzi si sia bruciato troppo presto con il potere, ha risposto in maniera piuttosto provocatoria, chiamando di nuovo in ballo il leader leghista:

 “Io ho fatto il presidente del Consiglio tre anni vediamo per quanto tempo lo fa Salvini il premier”