Revenge Porn e Codice Rosso, M5S: ” Voto dedicato alle donne vittime di violenza”

#RevengePorn e Codice rosso, Businarolo (M5S): “Voto dedicato alle donne vittime di violenza”.

Francesca Businarolo, presidente M5S della Commissione Giustizia della Camera, commenta il voto a favore del decreto legge contro il reato di #RevengePorn e del  decreto legge Codice Rosso a favore delle donne vittime di violenza:

“È il primo provvedimento importante che seguo come presidente di Commissione e sono felice che si tratti del testo del Codice Rosso, approvato oggi dall’Aula con un voto che dedico a tutte le donne vittime di violenza e ai loro figli”.

E poi aggiunge:

“Credo che l’istituzione di una corsia preferenziale per le indagini (entro tre giorni dalla notizia di reato il pm deve assumere informazioni dalla persona offesa) sia la strada giusta per evitare che i maltrattamenti possono sfociare in atti tragici. Alla Camera abbiamo fatto una istruttoria approfondita e un buon lavoro di sintesi che ha portato anche alla votazione unanime di un emendamento che introduce pene pesanti per chi usa foto private a scopo di vendetta, il revenge porn. Dunque mi auguro che il Senato approvi molto rapidamente questo testo”.

Finalmente è passato alla Camera, il testo contente la proposta di legge “Codice Rosso” e quella contro il reato di “Revenge Porn” che finalmente permetteranno di tutelare un po’ di più le migliaia di donne vittime di qualsiasi tipo di violenza, non solo carnale. Manca l’approvazione in Senato che la stessa Businarolo auspica, sperando che non succeda ciò che è capitato tra i deputati qualche giorno fa, sulla stessa legge.

Troppi voti contrari che hanno fatto pensare ai più che si potesse trattare di un “ammacco” tutto elettorale agli esponenti di altri partiti non al Governo che tanto caldeggiano per l’approvazione del decreto e da cui è partita la proposta  stessa.