News, Informazione, Politica

Salvini stasera è riuscito a fare più schifo della Nazionale

Matteo Salvini tiene fede alle sue abitudini e non perde l’occasione di sciacallare politicamente addirittura sulla mancata qualificazione dell’Italia ai mondiali di calcio di Russia 2018. La sconfitta della Nazionale nel doppio confronto spareggio con la Svezia scatena, ancora una volta, il delirio razzista del leghista che, applicato al mondo del calcio, si manifesta ancora più fuori dal mondo che in qualsiasi altro ambito.

Ecco il suo tweet:

 

La stessa Svezia che ci ha negato la possibilità di giocare il mondiale è una società fieramente multietnica da decenni, la sua stella, che nemmeno giocava stasera perché infortunato, è quello Zlatan Ibrahimović che Salvini apostrofò come “zingaro antipatico”.

Il migliore in campo per l’Italia stasera, inoltre, è stato un italobrasiliano, Jorginho. E se si guarda altrove i fatti danno sempre torto a Salvini:

“Ai Mondiali di calcio del 2006 la Germania aveva schierato tre giocatori di origine immigrata o mista, ai Mondiali del 2010, su 23 convocati i calciatori di seconda generazione erano undici, con ascendenze in paesi come Ghana, Nigeria, Polonia, Tunisia e Turchia. Il terzo posto ottenuto in quei Mondiali ha dato un nuovo forte impulso a questo processo (un po’ come era avvenuto dopo la vittoria della Francia black, blanc, beur ai Mondiali di calcio del 1998). D’altra parte, l’anno prima, a vincere il titolo di campione del mondo Under 17, era stata la Nazionale svizzera di calcio, che aveva in lista giocatori di ben dodici diverse origini.”  

Questa seconda generazione, poi, ha portato la Germania a vincere gli ultimi mondiali di calcio.

Ma d’altra parte l’Italia può vantarsi di un presidente della FIGC, Tavecchio, che ha affermato tranquillamente dietro un microfono: “Mangiava banane ora gioca nella Lazio”. Un presidente che, nonostante lo scempio sportivo di stasera, ha affermato: “Non mi dimetto”.

Forse non sono gli stranieri a farci fare schifo, nel calcio come nella vita. Riusciamo a fare schifo tranquillamente da soli.

 

Commenti

commenti