Sea Watch – De Magistris invia manuali di diritto a Salvini, Di Maio e Toninelli

Sea Watch e migranti – De Magistris dona il manuale di diritto della navigazione a Salvini, Di Maio e Toninelli e lancia l’hashtag #napoliportoaperto.

Luigi De Magistris, sindaco di Napoli, lancia l’hashtag #napoliportoaperto e acquista tre manuali di diritto della navigazione da regalare a tre ministri. Lancia una nuova provocazione e un appello al governo, in merito ai migranti bloccati sulle navi della Sea Watch.

I compendi di diritto del mare e della navigazione sono per i ministri Salvini, Di Maio e Toninelli. Li ha acquistati stamattina in una libreria di via Mezzocannone, zona in cui ha sede la più antica università pubblica, la “Federico II”, come ci tiene a sottolineare.

I volumi saranno recapitati nelle sedi dei ministeri dell’Interno, del Lavoro e delle Infrastrutture. Un gesto che vuole invitare i tre esponenti del governo ad accogliere i migranti che sono a bordo della nave SeaWatch 3. De Magistris questa volta lo fa appellandosi alla conoscenza del diritto e chiedendo loro di studiarlo a fondo per poter prendere decisioni e avviare nuovi decreti.

Il sindaco di Napoli ha detto in un video:

 “La politica è una cosa e il diritto è un’altra. Fino a prova contraria, i porti sono aperti e nei trattati di diritto internazionale, nelle convenzioni internazionali e nelle costituzioni del mondo c’è scritto che se delle persone si trovano in mezzo al mare vanno salvate, a maggior ragione se sono donne, vittime, persone fragili da salvare”.

L’ex Pm ha acquistato di tasca propria i tre volumi aggiornati al 2018 per la cifra di 54 euro con tanto di telecamera pronta a riprendere la sua visita in libreria. Nella prima pagina, De Magistris ha voluto scrivere una dedica personalizzata a ciascuno dei tre ministri, seguita dalla sua firma e dall’hashtag #napoliportoaperto.

Ha poi commentato:

“Con la speranza che quando si affermano postulati giuridici essi siano fondati sul diritto e non solo sulla declaratoria politica”.

Un manuale di diritto in regalo per invitare Salvini, Toninelli e Di Maio a lavorare e interagire con i sindaci:

“in uno spirito di confronto, anche giuridico, e non solo di propaganda politica”.

Commenti
Caricamento...