News, Informazione, Politica

Di Stefano meglio di Di Maio. Casapount batte M5S

Mentre Luigi Di Maio non decolla a "Che tempo che fa", Simone Di Stefano vicepresidente di CP fa registrare ascolti altissimi da Lucia Annunziata

Gli ascolti tv ed auditel di domenica 12 novembre hanno visto due sfide principali: quella fra “Domenica In”  e “Domenica Live”  e quella tra “Che tempo che fa”  e “Non è l’Arena”.
È andata in scena anche una teza sfida, tutta politica. A trionfare è stato Simone Di Stefano di CasaPound su Luigi Di Maio del M5S.

Il leader dei pentastellati non è riuscito a far decollare gli ascolti di Fabio Fazio, che ha perso spettatori e share rispetto alla puntata precedente, forse complice il fatto di essere stato intervistato dopo Walter Veltroni.
Di Stefano dal suo canto, sulla scia delle polemiche per l’arresto di Roberto Spada a Ostia e tutte le polemiche conseguenti, ha contribuito con un ulteriore 3% di share agli ascolti della trasmissione di Lucia Annunziata “Mezz’ora in più”.

Nella puntata precedente la Annunziata aveva portato a casa il 5,32% di share con 993.000 spettatori. Con la presenza di Simone Di Stefano, è arrivata all’8,25% con 1.429.000 spettatori. Un vero trionfo.

CasaPound, a conti fatti, tira tantissimo in termini di ascolti e non è difficile immaginare che da oggi in poi i suoi esponenti saranno sempre più frequenti nei salotti televisivi.

Commenti

commenti