“TAV non si farà. Di Maio non tradirà lo spirito del M5S”

”Ho sentito indiscrezioni di vario genere. Io ribadisco quel che penso se non è chiaro: l’analisi costi e benefici aggiornata solo alle spese italiane è un’assurdità. Carta canta, è un documento che dice una sola cosa: si tratta di opere troppo dispendiose, inutili e dannose all’ambiente”. ” È falso che siamo tagliati fuori dall’Europa, così come è una menzogna che ci sarebbero delle penali da pagare. Sento tante bugie”.

Queste le parole del senatore del M5S Alberto Airola che è intervenuto sul Tav, tema che sta scuotendo il dibattito politico e su cui, probabilmente, si giocherá la stabilità del Governo Giallo-Verde.

Il senatore Airola ha inoltre affermato che laddove l’opera si facesse, lui lascerebbe il Movimento, “con l’orgoglio di essere io il Movimento e non chi abbandono”, ha  aggiunto.