Reddito di cittadinanza agli extracomunitari, serve timbro del consolato

Un emedamento decreta la stretta per gli stranieri

Il percorso per il reddito di cittadinanza diventa più difficile per gli stranieri extracomunitari.

La Commissione Lavoro del Senato ha approvato un emendamento della Lega secondo il quale sarà necessario presentare una certificazione di reddito, patrimonio e nucleo familiare rilasciata dallo Stato di provenienza,  tradotta in italiano e “legalizzata dall’Autorità consolare italiana”.

Sono esentati i rifugiati politici e chi proviene da paesi dai quali non è possibile ricevere la certificazione.