Napoli- Record di San Giuseppe: Maxi zeppola da 84 kg

Napoli:  Oggi, 19 marzo, si festeggia San Giuseppe.

La tradizione napoletana, vuole che in tavola ci sia lei, la regina indiscussa della gastronomia partenopea:   LA ZEPPOLA DI SAN GIUSEPPE.

Per l’occasione, il Gran Caffè Gambrinus, storico bar  della Città, ha realizzato una maxi zeppola da 84 kg con ben 25 kg di crema ed un diametro di oltre un metro.

L’iniziativa, voluta fortemente dai padroni di casa  Antonio Arturo Michele Sergio e Massimiliano Rosati, ha riscosso un gran successo.

Oltre ai tanti turisti e curiosi, in P.zza Plebiscito,  ad assistere alla preparazione della maxi zeppola, anche Rosario Lopa, portavoce della Consulta Nazionale dell’Agricoltura.

La Zeppola di San Giuseppe è stata iscritta nel’albo dei prodotti tradizionali,sarebbe interessante avviare un progetto di promozione e valorizzazione della pasticceria artigianale e tradizionale partenopea insieme agli operatori della pasticceria napoletana, ha dichiarato Lopa ai cronisti di NapoliToday.

La nascita della  zeppola di San Giuseppe è avvolta tra due leggende di tradizioni diverse.

La prima di matrice cristiana, secondo la quale, la zeppola, sarebbe nata durante la fuga in Egitto della Sacra Famiglia. Stando alla leggenda, San Giuseppe, per mantenere Maria e Gesù, dovette affiancare al mestiere di falegname quello di friggitore e venditore ambulante di frittelle.

La seconda leggenda invece, conduce a Roma,  alle feste organizzate in onore delle divinità  Bacco Sileno, durante le quali si bevevano fiumi di vino e ambrosia,  e si mangiavano  profumatissime frittelle di frumento, cotte nello strutto bollente.