Sant’Antimo – Violenza di gruppo su una 12enne: arrivano le condanne

Violenza di gruppo su di una ragazzina di 12 anni: arrivano finalmente le condanne.

Un ragazzo di Sant’Antimo, di 20 anni è stato condannato per violenza sessuale ai danni della sua vicina casa, 12enne al momento dei fatti. Dovrà scontare sei anni e tre mesi di carcere: ecco quanto stabilito ieri pomeriggio dalla seconda sezione, collegio B, del Tribunale di Napoli Nord.

Non potrà avvicinarsi ai luoghi normalmente frequentati da minori, oltre all’interdizione dai pubblici uffici. Il giudice ha sentenziato un risarcimento danni a favore della vittima, riconosciuta parte civile e difesa dall’avvocato Daniele Ionà, ma questo sarà stabilito in separata sede.

La vicenda risale al 2016 per cui sono implicati anche altri 5 minori. La vittima è stata bloccata su di un letto e palpeggiata. Ha raccontato tutto alla madre e alla sorella che hanno, subito, deciso di denunciare gli ignobili fatti.

Leggi anche:  Afragola: pestato a sangue per il cellulare, fuori al parco Sant’Antonio

La ragazzina ha vissuto per lungo tempo un profondo stato di malessere e disagio e piangeva di continuo. Gli stupratori l’hanno anche minacciata e picchiata per non farle raccontare nulla.

Print Friendly, PDF & Email
Commenti
Caricamento...