Il PD dopo Renzi: Spuntano i primi nomi per la nuova segreteria

Dopo le annunciate dimissioni del segretario del PD Matteo Renzi, cominciano a girare le prime voci, tra gli iscritti, dei nuovi possibili segretari che con maggiore probabilità prenderanno in mano le redini del partito dopo la parabola renziana.

Tra i più quotati, spunta il nome di Nicola Zingaretti, Presidente della Regione Lazio, il quale ha già annunciato la sua partecipazione ad una “rigenerazione” del partito. La sua promessa di impegno viene inoltre presa con favore dalla minoranza Dem, che tramite le parole del suo portavoce, Andrea Orlando, parla di “Buona Notizia” per il PD

Dalla parte del gruppo dirigente del PD c’è invece chi invita a rimettere insieme i cocci e dare il compito a Maurizio Martina di salvare il salvabile, rimettendo cioè in piedi quella comunità ancora stordita dalla batosta del 4 marzo.

L’area vicina al segretario dimissionario spinge invece verso Graziano Delrio, segretario dalla forte personalità ed in grado di rimanere in carica per l’intero mandato.

Nonostante sia un neo-arrivato, il suo alto profilo ed il suo operato da buon ministro certo sono un biglietto da visita più che valido per Carlo Calenda, indicato da molti come un possibile futuro segretario che in merito alla caduta del pd dichiara:

“Disfatte se vissute con dignità e onore possono essere la premessa per una vittoria futura”.

 

Commenti
Caricamento...